Abbiamo 1691 visitatori e nessun utente online

I miei libri

Schiavo Silvia
Presentazione

Sono nata a Siena il 16 marzo 1978. Fin da ragazzina ho frequentato l'ambiente dell'associazionismo e del volontariato. Dopo il liceo scientifico, compreso che la chimica e la matematica non facevano per me, ho assecondato la mia vera inclinazione, conseguendo la laurea magistrale in Servizio Sociale. Lavoro in tale ambito da quasi venti anni, inizialmente come animatrice in servizi per l'infanzia e l'adolescenza gestiti dal terzo settore, fino all'attuale occupazione nel pubblico impiego come assistente sociale. Vivo nella campagna senese, per me spesso fonte di ispirazione. Nel 2010 mi sono sposata ed è nata mia figlia, nel 2013 il maschietto. La scrittura è da sempre la mia passione, ma solo da qualche anno sono riuscita a ritrovare del tempo da dedicarle. Nel 2015, tramite concorso, un mio racconto è arrivato terzo ed è stato pubblicato nella raccolta "Territori della Parola" a cura dell'associazione culturale "la collina". Nel 2017 un altro brano è rientrato nell'antologia "Racconti Toscani" - Edizioni Historica, mentre nel  novembre 2018 sono arrivata finalista al primo concorso letterario per assistenti sociali "Verba volant", indetto dalla Fondazione Assistenti Sociali Toscana. Il 2019 mi sta dando grandi soddisfazioni: il mio racconto "Bologna in metà viso" è stato selezionato per l'antologia "Socc'mel...Che viaggio!" - Edizioni del Loggione, la cui premiazione avverrà all'interno del Festival dello Scrittore che si terrà a Castiglione dei Pepoli il 20 e 21 luglio, sono arrivata prima al concorso letterario nazionale "La città sul ponte", promosso dal Gruppo Scrittori di Firenze, nella sezione racconti brevi a tema, con il mio "La sorella minore", risulto inoltre tra i 25 vincitori del concorso nazionale "Racconti nella rete", promosso da Luccautori, con il racconto "Non poterne fare a meno". La più grande emozione l'ho vissuta comunque nel febbraio 2018, con la pubblicazione del mio romanzo d'esordio "I cieli visti dal tempio", Edizioni Effigi. Credo nelle gioie semplici, quali un sorriso  o un cielo azzurro, e nel fatto che ciascuno è in buona parte fautore del proprio destino.

Specifiche