Abbiamo 211 visitatori e nessun utente online

ChiaraLuce
Presentazione

 

Manuela Fiorini è nata Modena. Laureata in Lettere Moderne presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna, è giornalista free lance per mestiere e scrittrice per passione. Il suo primo romanzo Il Crepuscolo dell’Anima, è stato pubblicato da Giraldi Editore nel 2007. Tra i racconti pubblicati in antologia: Amici di lunga data in “Parole e immagini tra gli angoli suggestivi di Modena” (Marchio Giallo Editore per Artegenti, Modena 2008); Alla vostra salute in “Racconti frizzanti” (Damster 2009); La vendetta di Isacco in “Unico Indizio. Una sciarpa gialla” (Damster 2009); Il dono di Selelia, 3° classificato al concorso letterario De Gustibus e pubblicato nell’antologia “I racconti della Notte di San Giovanni” (Damster); E tu dormi in “Voglio un racconto…spericolato” (Damster); Death Blues in “Unico Indizio. La chitarra Blu” (Damster). Con Daniela Ori e Gabriele Sorrentino è coautrice dell’antologia Oltre l’Orizzonte. Racconti tra sogno e realtà, (Montedit, Milano 2009). È socia dell’associazione di scrittori “I Semi Neri” con i quali ha pubblicato i racconti La pina, nell’antologia “Emilia la via Maestra”; Filotea nell’antologia “Presenze di Spirito”, il romanzo collettivo L’Enigma del Toro, e il racconto L’Ordine dei Viaggiatori nell’antologia Soglie, tutti editi da Damster. Sempre con Damster edizioni ha pubblicato i volumi Ti do una noce, Facciamoci una pera e Ricette da leccarsi i baffi nella collana I Quaderni del Loggione. Per Historica Edizioni, ha curato il capitolo sulla città di Modena nei libri Emilia Romagna Segreta e Emilia Romagna Segreta in cucina, curati da Stefano Andrini. Nell’antologia “Racconti Emiliani” (Historica 2016), ha pubblicato il racconto La bottega dei libri perduti. Come giornalista ha collaborato con le riviste di turismo Isole & Isole, Viaggiando, Il mondo nelle mani e Partiamo. Collabora attualmente con il bimestrale di viaggi Weekend In, con i settimanali nazionali Grand Hotel e Viversani e Belli e con il quotidiano Gazzetta dell’Emilia.

 

Specifiche